QUALCHE CHILO DI TROPPO DOPO LE FESTE? NIENTE PAURA!

dietadopolefeste-e1326093550238 (1)

Siete riusciti a seguire i nostri consigli fra Natale e Capodanno oppure avete sottoposto, da veri cuori impavidi,  il vostro corpo ad una overdose di zuccheri, grassi e cibi salati?

Niente paura perché in realtà questo comportamento, in occasioni conviviali come quella delle festività appena trascorse, è tollerabile e non andrebbe particolarmente colpevolizzato (un vecchio proverbio ci ricorda che  la vera dieta non si fa tra Natale e Capodanno, ma fra Capodanno e Natale!).

Ma se oggi, archiviata anche l’Epifania, vi siete svegliati con qualche chilo di troppo rispetto al vostro peso ideale (clicca qui per calcolarlo), allora forse vale la pena riprendere in mano le redini della vostra salute sin dalla prossima settimana!

Quello che serve è aiutare l’organismo a depurarsi per eliminare le tossine e i chili accumulati consumando prodotti che favoriscono questa attività, evitando ovviamente digiuno e le stravaganti quanto dannose diete alla moda.

– Il primo passo verso il cambiamento sarà senza dubbio quello di ricominciare a scegliere con cura la qualità e varietà degli alimenti. Eliminiamo per qualche giorno tutti quei prodotti che spesso sotto Natale sono stati presenti nelle nostre tavole: dai primi (cannelloni, lasagne, paste all’uovo ..) e secondi piatti elaborati (fritture, carni grasse ..)  fino ai dolci ed alle bevande alcooliche. Evitare anche la colazione al bar oppure quella fatta in casa con dolci residui delle feste (panettoni, pandori, ecc).

– L’idratazione, come più volte accennato in altri articoli (leggi qui), è fondamentale per mantenere un buon funzionamento dei reni e del fegato. Bere come minimo 1 litro e ½ di acqua oligominerale. Alcune bevande calde come tè, tisane, orzo e caffè contribuiscono a ricoprire il fabbisogno idrico, mentre invece va posta attenzione all’impiego di bevande zuccherate (cola, aranciata, tè freddo, succo di frutta, ecc) ed alcooliche.

– Se vogliamo ottenere un vero effetto depurativo la nostra alimentazione dovrà essere ricca di legumi, verdura e frutta. Questi prodotti contengono carboidrati a basso indice glicemico, moderate quantità di proteine (i legumi, se abbinati ai cereali – es. pasta e fagioli – costituiscono un pasto proteico completo, al pari di una bistecca!), sono naturalmente abbondanti in fibra alimentare, micronuntrienti e sostanze bioattive (es. sostanze ad azione antiinfiammatoria ed antiossidante).

– Le verdure a foglia verde (insalata, spinaci, sedano, cicoria, ecc) contengono antiossidanti che aiutano a disintossicare dai metalli pesanti, dagli inquinanti e in generale dalle tossine, così come a ridurre l’infiammazione.

Broccoli, cavoli e tutta la famiglia delle Brassicaceae sono noti da tempo per la loro azione anticancerogena, e contengono uno dei più potenti fitonutrienti ad azione disintossicante, il sulforafano,  una biosostanza che attiva importanti enzimi detossificanti e antiossidanti.

– I carciofi depurano fegato e cistifellea grazie alla loro attività coleretica (aumentano cioè la secrezione di bile da parte delle cellule epatiche) e colagoga (stimolano l’escrezione della bile dalla cistifellea). Hanno anche un lieve effetto diuretico facilitando lo smaltimento delle tossine.

– L’aglio è uno dei cibi più ricchi di zolfo, e fra le sue proprietà annoveriamo una forte azione anti-virale, anti-settica e antibiotica.

– Le cipolle, le cipolle rosse  e gli scalogni sono fonti di aminoacidi contenenti zolfo, grazie ai quali sono in grado di favorire la produzione di glutatione, un composto con forte potere antiossidante e detossificante per il fegato.

– I kiwi hanno una importante capacità di eliminare sodio in eccesso dal corpo ed è inoltre ricco di antiossidanti. L’effetto disintossicante è completato dal loro alto contenuto di fibre e alla loro mucillagine,  che ne fanno un alimento prezioso per le persone con difficoltà digestive.

– Il limone contiene nutrienti molto potenti: oltre al prezioso contenuto di Vitamina C ad azione antiossidante,  il suo consumo stimola il rilascio di enzimi ed aiuta a convertire le tossine in una forma solubile in acqua che può quindi essere eliminata più facilmente dall’organismo.
Ottimo da consumare anche come succo, in aggiunta all’acqua.

– Il thè verde è ricco di antiossidanti, fra cui le catechine che stimolano la funzionalità del fegato e contribuiscono a conferire senso di sazietà.

A shopping cart full with groceriesAbbiamo lasciato per ultime le raccomandazioni NON nutrizionali, proprio perché sappiamo benissimo che la nostra alimentazione quotidiana non è una semplice questione di scelte giuste o sbagliate, ma racchiude un insieme di componenti che coinvolgono la sfera emotivo/psicologica, le abitudini, il gusto e le qualità organolettiche dei cibi verso i quali possiamo avere una maggiore predilezione.

 – Ricordiamoci pertanto che si inizia a mangiar sano a partire dalla spesa. Soprattutto in questo periodo potremmo evitare ad esempio l’acquisto di prodotti di cui siamo particolarmente golosi. Aiutiamoci stendendo in modo razionale una lista per la spesa e rispettiamola scrupolosamente.

– Sforziamoci di rafforzare il nostro autocontrollo nel mangiare. Abituiamoci SEMPRE a pensare a cosa stiamo mangiando. Impariamo ad assaporare le pietanze (proprio come se fossimo dei giudici di Masterchef!), mastichiamo lentamente ogni cibo ed evitiamo di distrarci guardando la TV. Quando fuori pasto siamo colti dalla voglia di spizzicare o abbiamo fame, proviamo a goderci della sana frutta di stagione anziché dolci, biscotti o merendine. Anche un piccolo scacco di cioccolata fondente o della frutta secca possono costituire delle buone e gustose alternative.
fame-nervosa
Rimettiamo in moto il nostro corpo. Manteniamoci dinamici praticando attività fisica: passeggiare, andare in bici o fare un po’ di cyclette davanti alla TV sono attività alla portata di tutti, ed andrebbero eseguite tutti i giorni per almeno 30 minuti. Per i più giovani ed i più attivi, via libera agli sport ad intensità più elevate.

E se tutto questo ancora non dovesse bastare ….  Contattatemi per una consulenza nutrizionale personalizzata!

Vi ricordo che le sedi in cui ricevo sono: ANCONA, PORTO SAN GIORGIO, SANT’ELPIDIO A MARE.

Se volete avere anche semplici informazioni non esitate a contattarmi al N. 3205742382, oppure visitate il sito www.derobertisnutrizione.it

Rinnovo ancora una volta a tutti voi l’augurio per un 2016 ricco di serenità e soddisfazioni!