INFIAMMAZIONE ED ALIMENTAZIONE

0019462rl

Se avete avuto la pazienza di leggere i paragrafi precedenti, a questo punto vi starete chiedendo: ma quali sono gli aspetti dell’alimentazione alla base del processo infiammatorio?

La risposta è sicuramente più intuitiva di quanto non si possa immaginare, poiché in gran parte corrispondono alle abitudini alimentari che da tempo sappiamo essere associate all’aumento di peso:

–  lo squilibrio  calorico della dieta

–  l’eccesso di prodotti ad alto indice glicemico come quelli ricchi di zuccheri semplici (come quelli presenti nei cibi industriali, nei dolciumi e nelle bevande zuccherate) ed i cereali raffinati (tutti i derivati del frumento e del riso prodotti da farine bianche);

– il consumo di prodotti ricchi di grassi saturi, grassi idrogenati e grassi trans (che favoriscono l’aterosclerosi ed aumentano il rischio cardiovascolare);

– un consumo squilibrato fra i grassi polinsaturi della dieta (l’alimentazione odierna è caratterizzata da un eccessivo consumo di omega 6 ed uno scarso consumo di omega 3);

– un consumo ridotto ai minimi termini di vegetali come frutta e verdura, alimenti ricchi di preziosi antiossidanti, sostanze bioattive ad effetto antinfiammatorio e di fibre (clicca qui per leggere un breve articolo informativo su cosa sono le sostanze bioattive della dieta e qual’è la loro importanza per il nostro benessere)

–  un consumo eccessivo di proteine di origine animale

In pratica, alimentarsi seguendo le abitudini sopra elencate innesca contemporaneamente una serie di modificazioni sistemiche: infiammazione cronica, insulino-resistenza, blocco del metabolismo ed aumento di peso.

Molte delle patologie tipiche della nostra società sono legate a queste modificazioni fisiopatologiche e possiedono infatti un carattere infiammatorio in quanto sono caratterizzate da un eccesso di eicosanoidi pro-infiammatori (mediatori dell’infiammazione): Diabete Mellito, Ipertensione, Aterosclerosi, Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali, colite, steatosi epatica, ma anche malattie come Alzheimer, Parkinson, depressione e cancro.

-> COME COMPORTARSI A TAVOLA: ALCUNI SUGGERIMENTI

-> LA DIETA ANTIINFIAMMATORIA

 

b0c60d8f62ab48026461d0299642bcdf_unique_id_bilancia_help_cmc_image_1

Trascorse le festività Pasquali è ora di rimettersi in forma?

Clicca qui per sapere dove visito, contattarmi o richiedere informazioni!

df