DIMAGRIRE CONSAPEVOLMENTE

Una corretta alimentazione esercita un ruolo preventivo nei confronti di praticamente tutte le patologie metaboliche e cardiovascolari, così come di alcune malattie neoplastiche, gastrointestinali, nefrologiche, e così via.  Per questa ragione mangiare sano rappresenta il primo importante passo che possiamo compiere per promuovere il nostro benessere ed avere buone prospettive di salute per l’età avanzata.

11294263-grupo-de-vegetal-verde_zps13b188c4

Tuttavia, la lotta contro i chili di troppo si scontra spesso con le difficoltà del riuscire a mettere in atto un vero e duraturo cambiamento in ciascuno di noi. Per questa ragione chi è in sovrappeso si trova spesso ad intraprendere nel corso della vita numerosi tentativi di dieta, ciascuno dei quali produce effetti solo parziali e temporanei, destinati a perdersi non appena ci si lascia un pò andare. Il classico effetto yo-yo, ovverosia l’altalenarsi periodico di variazioni di peso con dimagrimento e successivo re-ingrassamento a ripetersi ciclicamente, rappresenta una condizione che determina uno stress-psico fisico notevole nella persona, che riacquista peso in poco tempo dopo averlo perso con fatica ritrovandosi sempre al punto di partenza ed anzi, frequentemente in una condizione fisica peggiore rispetto all’inizio del percorso.

(clicca sull’immagine per ingrandirla)

yo-yo2

La principale causa dell’innesco di questo circolo vizioso non è il tentativo di cambiamento che fallisce, ma va piuttosto ricercata nei metodi che si sceglie di provare, magari affidandosi alle mode del momento, alle diete che sconvolgono radicalmente le abitudini e le tradizioni alimentari della persona proponendo approcci drastici, inefficaci sul lungo termine e talvolta pericolosi per la salute stessa.

E questo perché spesso e volentieri il nostro desiderio, prima ancora che dimagrire bene, è farlo in fretta!

In realtà, ogni qualvolta lasciamo prevalere questo tipo di approccio perdiamo di vista l’aspetto fondamentale della nostra alimentazione, cioè il fatto che l’atto del mangiare per l’uomo svolge tre funzioni indissociabili:

– la funzione nutritiva, che permette di soddisfare tutte le richieste nutritive del nostro corpo (mangiare per nutrirsi);

– la funzione edonistica, grazie alla quale non solo ci nutriamo, ma soddisfiamo il piacere dei sensi (mangiare per appagarsi);

– la funzione legata alla socializzazione, alla cultura ed alla tradizione del cibo;  perché mangiare è l’atto più semplice del mondo con il quale quotidianamente instauriamo rapporti di convivialità, e tramandiamo tradizioni culinarie specifiche della nostra cultura (mangiare per riunirsi).

Queste tre funzioni devono essere presenti ed in armonia fra loro per favorire il nostro benessere. Quando una di queste viene a mancare o al contrario predomina sulle altre, perché ad esempio decidiamo di affidarci a qualche “polverina” o pseudo integratore che sostituisce i pasti (mancano l’aspetto del gusto e quello della socializzazione), oppure perché lasciamo prevalere il piacere senza preoccuparci della qualità e della funzione nutritiva (mangiando per esempio continuamente cibo spazzatura o dolciumi) si instaura uno squilibrio che alla lunga ci conduce a perdere il nostro benessere psico-fisico.

E’ naturale che il piacere rappresenti l’elemento di maggior forza attrattiva in noi, ma imparando ad usare la “testa” possiamo acquisire quelle conoscenze che ci permettono di (ri)trovare l’equilibrio, il piacere della buona tavola e la salute.

Educarsi a mangiar bene non è un atto che si può mettere in pratica per qualche giorno per poi essere abbandonato, ma deve diventare parte di noi. Proprio come quando abbiamo imparato a scrivere, a correre o a guidare una macchina. E’ questo il primo vero cambiamento mentale!

Perciò, quando deciderete di iniziare a prendervi cura di voi stessi non rincorrete le mode del momento o le promesse di rapidi dimagrimenti; concentratevi piuttosto sulla frase che dice:

“Per dimagrire non basta un giorno, ma ricordati che ogni grande impresa inizia sempre con un PRIMO PASSO!”


Dott. Marco De Robertis

Biologo Nutrizionista, Dottore di ricerca in “Obesità e patologie correlate”,
LM in “Scienze dell’alimentazione e della nutrizione umana”, Sp.do in Scienze dell’alimentazione 

Ricevo a Porto San Giorgio, Fermo, Sant’Elpidio a mare, Ancona – Osimo.

 

Clicca qui per contattarmi o richiedere semplici informazioni!

Dieta Porto San Giorgio

Dieta Fermo

Dieta Ancona

Dieta Osimo

Dieta provincia di Fermo

Dimagrire Porto san Giorgio

Dimagrimento Fermo

Dimagrimento Ancona

Dieta Provincia di Ancona